Novità sulla maternità per le lavoratrici autonome dello spettacolo

indennità lavoratori autonomi spettacolo
Le novità sull’indennità di disoccupazione per i lavoratori autonomi dello spettacolo
27 Gennaio 2022
industrie culturali
Le industrie culturali al tempo della pandemia e le (non) politiche culturali degli Stati europei
14 Febbraio 2022
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’INPS offre istruzioni operative per ottenere la maternità da parte delle lavoratrici autonome dello spettacolo.

Un nuovo versamento per la maternità delle lavoratrici autonome dello spettacolo

Per effetto dell’ampliamento della tutela della maternità e paternità, i lavoratori autonomi esercenti attività musicali che versano autonomamente i contributi all’INPS Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo (FPLS), sono tenuti a versare lo specifico contributo dello 0,46% per la maternità

L’obbligo, sulla base delle vigenti norme in materia previdenziale per il settore dello spettacolo, concerne i soli periodi di effettiva attività lavorativa.

Il versamento è il requisito necessario per il riconoscimento delle indennità di maternità. Il contributo di finanziamento dell’indennità economica di maternità è dovuto sull’importo massimo della retribuzione giornaliera di 100,00 euro.

Clicca qui per vedere il messaggio n° 550 del 03-02-2022.