Come rivoluzionare il mondo dello spettacolo in cinque punti

impatto-covid-19-spettacolo
L’impatto del Covid-19 sul mondo dello spettacolo
30 Dicembre 2021
evento spettacolo
Come si organizza un grande evento nel mondo dello spettacolo?
30 Dicembre 2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Forum Arte e Spettacolo (FAS) ha raccolto in cinque punti le proposte dei lavoratori dello spettacolo per riformare il settore.

A marzo 2020 è nato il Forum Arte e Spettacolo (FAS), un progetto che ha riunito oltre 60 associazioni, rappresentanze e organizzazioni del settore con l’obiettivo finale di dare vita a un sistema nuovo attraverso un disegno di riforma strutturale del mondo dello spettacolo.

Il FAS ha elaborato un pacchetto di proposte per la riforma del sistema spettacolo che sono state sottoscritte da oltre 50 realtà del settore e promosse dai 12 Assessori alla Cultura che hanno firmato durante il lockdown il Manifesto per la Cultura.

Le proposte di riforma elaborate dal FAS sono presentate in cinque punti: posizione previdenziale unica e reddito integrativo per artisti e professionisti dello spettacolo, istituzione di uno sportello unico su piattaforma open source sul quale organizzare i registri delle professioni e tutti gli eventi, semplificazioni per l’organizzazione di spettacolo e incentivi economici a sostegno dello spettacolo dal vivo.

Credits

Questo video è stato realizzato dalla Fondazione Centro Studi Doc e i suoi partner, Doc Creativity e Freecom Hub,grazie alla vittoria un bando del fondo Scena Unita con il progetto “Moltiplica la Musica – Il mondo dello spettacolo in pillole”.  

Scena Unita – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi – organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.

Video realizzato da: Vincenzo Gentile (speaker e videomaker), Francesca Martinelli (autrice), Giuseppe Mugnano (autore).

Con la partecipazione di: Chiara Chiappa, Fabio Fila, Aldo Macchi, Manuela Martignano, Francesca Martinelli, Federico Toso.