In arrivo l’indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo

riesame indennità respinte
Come fare il riesame delle domande respinte per le indennità del Decreto Sostegni bis
21 Ottobre 2021
indennità lavoratori spettacolo
In arrivo una nuova indennità da Covid-19 per i lavoratori dello spettacolo
5 Novembre 2021
Tempo di lettura: < 1 minuto

I relatori della legge delega in materia di spettacolo hanno accolto la proposta di introdurre l’indennità di discontinuità negli emendamenti.

L’indennità di discontinuità per lo spettacolo

L’indennità di discontinuità riconosce la discontinuità professionale senza essere equiparata a un’indennità di disoccupazione. Sarà un’indennità giornaliera erogata a dipendenti e autonomi a prescindere dal contratto di lavoro. Non sono previsti limiti di reddito per chi la percepisce, perché sarà considerata una retribuzione aggiuntiva.

Il percorso della proposta

Mercoledì 4 novembre i relatori della legge delega in materia di spettacolo, i senatori Roberto Rampi (PD) e Nunzia Catalfo (M5S), hanno accolto la proposta di introdurre l’indennità di discontinuità negli emendamenti.

L’onorevole Francesco Verducci (PD) ha presentato l’emendamento. Verducci, insieme a Matteo Orfini (PD), ha accolto questa proposta che gli è stata presentata a settembre 2020 dal Forum Arte e Spettacolo. A dicembre 2020, i due onorevoli avevano già depositato rispettivamente in Senato e alla Camera due disegni di legge sullo Statuto sociale dei lavori nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative. I due disegni di legge includevamo buona parte delle proposte del FAS. I due politici non hanno mai smesso di portare avanti il dibattito su questi temi.

Ora il Governo deve approvare la proposta e poi ha nove mesi per elaborare una proposta concreta per rendere effettiva questa indennità.