Roma: il 17 aprile manifestazione unitaria del mondo dello spettacolo

franceschini spettacolo
Confronto con il Ministro Franceschini sul futuro del mondo dello spettacolo
15 Aprile 2021
MIC bando
MIC: online il bando con sostegni per LiveClub, booking, management e festival
19 Aprile 2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Sabato 17 aprile a Piazza del Popolo a Roma in programma la Manifestazione Bauli in Piazza. Previsto anche un flash mob di attori e musicisti famosi. Anche la Fondazione Centro Studi Doc aderisce e partecipa.

manifestazione spettacolo

La manifestazione dei tecnici dello spettacolo Bauli in Piazza

Dopo la manifestazione dello scorso 10 ottobre 2020 in Piazza Duomo a Milano, torna una nuova edizione di Bauli in Piazza. Obiettivo della Manifestazione è di accendere i riflettori sul mondo dello spettacolo che dall’inizio della pandemia è quasi completamente fermo e attende una forte risposta chiara dal Governo su alcuni temi cruciali:

  • sostegno ai lavoratori e alle imprese
  • riforma del settore
  • regole per la ripartenza
  • agenda del tavolo interministeriale

Questa volta la location scelta è Piazza del Popolo a Roma e parteciperanno 1.000 tecnici dello spettacolo con altrettanti bauli.

La Fondazione Centro Studi Doc ha scelto di aderire alla manifestazione insieme a tante altre sigle del settore.

La partecipazione alla manifestazione di attori e musicisti

In occasione dell’ultima edizione del Festival di Sanremo è stata lanciata la piattaforma I Diritti Sono Uno Spettacolo. Ricorderete che la serata del giovedì numerosi artisti hanno indossato spille o dipinto sul corpo i simboli della campagna che chiedeva attenzione al settore dello spettacolo. Particolarmente toccante è stata la performance de Lo Stato Sociale con la partecipazione di Emanuela Fanelli e Francesco Pannofino dedicata ai live club.

manifestazione spettacolo

In vista della Manifestazione Bauli in Piazza, la piattaforma ha scelto di chiedere di nuovo il sostegno agli artisti. Oltre ai tecnici dello spettacolo è infatti previsto un flash mob che coinvolgerà celebri attori e musicisti organizzato da La Musica Che Gira e Unita.

La campagna I Diritti Sono Uno Spettacolo in ambito di emergenza e ripartenza chiede che siano messi in campo adeguati protocolli per la ripartenza, misure di sostegno e ristori e che siano ascoltati dal Governo esperti e professionisti del settore. Inoltre, chiede anche una riforma strutturale del sistema dello spettacolo. La riforma è da fondare sull’introduzione di un nuovo statuto sociale dei lavoratori del settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative, il riconoscimento di spazi culturali e creativi come luoghi di cultura e misure di sostegno e incentivi per le imprese culturali e creative e il pubblico.

La Fondazione Centro Studi Doc ha scelto di aderire anche alla campagna I Diritti Sono Uno Spettacolo per supportare una visione unitaria della filiera.