Indennità per i lavoratori del turismo estesa a marzo, aprile e maggio 2020

indennità lavoratori intermittenti
L’INPS sta liquidando le indennità dei lavoratori intermittenti
10 Luglio 2020
indennità intermittenti spettacolo
Non è giustificabile il ritardo nel pagamento delle indennità per gli intermittenti dello spettacolo
30 Luglio 2020
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Decreto interministeriale n. 12 del 14 luglio 2020 del Ministero del Lavoro estende l’indennità di 600 euro per i mesi di marzo, aprile e maggio a sostegno del reddito dei lavoratori dipendenti nel settore del turismo e degli stabilimenti termali. I requisiti per ottenerla sono i seguenti:

  • Essere titolari di uno o più contratti nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020 di durata complessiva pari almeno a 30 giorni.
  • Essere titolari nel 2018 di uno o più contratti di contratto a tempo determinato o stagionale nel suddetto settore, di durata complessiva di 30 giorni.
  • Non essere in possesso, al momento di entrata in vigore del presente decreto, di pensione e di rapporto di lavoro dipendente.

L’ indennità viene erogata dall’INPS, previa domanda e non è cumulabile con le altre indennità COVID-19, con il Reddito di emergenza, nonché con il Reddito di cittadinanza.

Contattaci
shares